Consorzio Apicoltori Sardi


Logo Miele di Sardegna DOPC’era il Gotha dell’apicoltura sarda sabato scorso a Santa Giusta, chiamata dal Consorzio Apicoltori Sardi a discutere, preceduta dagli interessantissimi interventi di Massimo Licini e Giuseppe Bellosi,  l’ultima versione del Disciplinare di Produzione DOP Miele di Sardegna, rivista da Lucia Piana. Così come nei precedenti incontri si è voluto estendere la partecipazione a tutti gli apicoltori sardi; anche ad organismi potenzialmente concorrenziali al CAS, come la OPAS Terra Antiga S.c.r.l., che l’11.07.2011 in una riunione tenutasi presso l’Assessorato all’Agricoltura  della RAS “ha confermato la volontà di farsi promotrice di un’istanza DOP Miele di Sardegna”. Alcuni suoi rappresentanti hanno contribuito, esponendo esigenze prettamente aziendali, a vivacizzare il dibattito su alcuni punti topici del disciplinare: umidità e temperatura. Esauriti i punti di discussione l’assemblea ha deliberato all’unanimità l’approvazione del disciplinare di produzione DOP Miele di Sardegna, accogliendo, forse con troppa benevolenza o per mero quieto vivere, le obiezioni dei rappresentati della OPAS Terra Antiga S.c.r.l. Va a onor  del vero ricordato, a conferma dell’approccio improntato alla massima tolleranza, apertura e condivisione che connota il CAS, che solo i soci erano formalmente abilitati a  votare il disciplinare. Pertanto il voto degli apicoltori non soci è stato assunto con valore meramente consultivo e di orientamento.

Luigi Manias

Assemblea CASCAS

Logo Miele di Sardegna DOPIl Consorzio Apicoltori Sardi indice  per sabato 12 gennaio 2013, alle ore 9:30, presso il Ristorante Aeden  (1° piano del Centro commerciale Mirella), in Località Zinnigas a Santa Giusta (OR), un’assemblea aperta a tutti gli apicoltori sardi, con il seguente ordine del giorno:

Massimo Licini  – Laore

I registri obbligatori per l’azienda apistica

Giuseppe Bellosi – Comitato Apicoltori Sardi

Problemi e positività dell’apicoltura sarda nel 2012

Franco Anedda, Alessandro Lampis, Mauro Pusceddu – Consorzio Apicoltori Sardi

Il disciplinare di produzione DOP Miele di Sardegna – Discussione e approvazione

Coordina Luigi Manias – Consorzio Apicoltori Sardi

Gli apicoltori che desiderano restare a pranzo – menù di pesce da 25 euro – sono pregati di confermare telefonando al titolare Antonio Casula 3201138264 o al numero del ristorante Aeden 0783.351091.

Come preannunciato da Luigi Manias sabato 25 agosto a Montevecchio ecco la piattaforma rivendicativa  Una proposta organica per l’apicoltura sarda. Invitiamo tutti gli apicoltori a dare il loro contributo di idee e proposte per migliorala, integrarla, correggerla.
.
Scrivete ad apiaresos@gmail.com
.
.
Scarica qui l’intervento di Luigi Manias: ADA.Montevecchio 2012.Intervento Manias
_____________________________________________________________
Consorzio Apicoltori Sardi. Il nuovo testo del Disciplinare di Produzione Miele di Sardegna DOP 
Venerdì  17 e sabato 18 agosto a Castel San Pietro presso Piana Ricerche Lucia Piana e Luigi Manias hanno provveduto, con importanti integrazioni e novità, ad ulteriore revisione, considerando fra le altre anche le indicazioni  delle assemblee del 14 gennaio e del 25 febbraio scorsi, sia del disciplinare di produzione che della relazione tecnica del dossier Miele di Sardegna DOP. Luigi Manias ha già provveduto a dare lettura dei due testi rivisti ai consiglieri Alessandro Lampis e Mauro Pusceddu, in occasione del panel di degustazione dei mieli del Concorso di Montevecchio. Sarà ora cura del Consorzio di indire in autunno una riunione estesa a tutti gli apicoltori sardi per approvare il nuovo testo del Disciplinare  Miele di Sardegna DOP.
_____________________________________________________________
Gli Apiaresos del panel di degustazione del Concorso Regionale Mieli tipici di Montevecchio
Alessandro Lampis, Luigi Manias, Daniele Cossu, Viviana Atzeni e Maria Rosaria Usai hanno fatto parte del panel di degustazione del concorso regionale dei mieli tipici Montevecchio che si è tenuto giovedì scorso a Guspini. Gli Apiaresos degustatori si sono confrontati con l’ampia e articolata gamma di mieli sardi.

Il Consorzio Apicoltori Sardi convoca per sabato 25 febbraio 2012 alle h. 9.30, a Santa Giusta presso il ristorante Aeden (1° piano) del Centro Commerciale Mirella, un’assemblea con importanti novità  sui temi fissati all’ordine del giorno:
 
a) La Psilla in Sardegna ad una svolta – Giuseppe Bellosi
b) La nuova legge sull’apicoltura va avanti – Massimo Licini
c) Il Disciplinare di Produzione del Miele di Sardegna DOP rivisto e corretto – Luigi Manias
 
Il Consorzio Apicoltori Sardi invita gli apicoltori ad associarsi. Il Consorzio crede che la DOP Miele di Sardegna possa diventare  un importante strumento utile a tutti gli apicoltori sardi, nessuno escluso, per la valorizzazione concreta dei nostri mieli. Per raggiungere questo importante obiettivo stiamo facendo sforzi importanti in termini di risorse umane e di tempo. Ma crediamo anche che più apicoltori faranno parte del Consorzio più peso avrà l’apicoltura sarda per far valere le proprie ragioni in tutte le sedi. Far parte del Consorzio Apicoltori Sardi è semplice; basta versare 52.00 Euro sul nostro conto corrente IBAN: IT55M0760117400000044407310, compilare la scheda di adesione  allegata a questa comunicazione e restituirla ad Alessandro Lampis  prima dell’inizio dell’assemblea del 25 febbraio.
 
Allegata a questa convocazione troverete la nuova versione del Disciplinare di Produzione dei Miele di Sardegna DOP, esito di una rigorosa revisione, sulla base dei suggerimenti e delle osservazioni ricevute dagli apicoltori. Il Consorzio ha ritenuto di renderlo disponibile offrendo a tutti gli apicoltori sardi l’opportunità di prenderne visione prima dell’assemblea. Eventuali osservazioni saranno accettate sola in forma scritta, inviandole entro e non oltre il 23 febbraio all’indirizzo di posta elettronica consorzioapicoltorisardi@gmail.com.

 

Scarica qui la domanda di ammissione al CAS:

CAS.Domanda di ammissione

Scarica qui il disciplinare CAS:

CAS.RegCE5102006.Disciplinare 17.02.2012

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lunedì sera 5 dicembre si è tenuta a Cagliari presso la Confagricoltura regionale, in via Logudoro 35, l’assemblea ordinaria dei soci del Consorzio Apicoltori Sardi. Erano presenti i soci Franco Anedda, Mario Carboni, Alessandro Lampis, Luigi Manias, Marco Melis, Antonia Puddu, Mauro Pusceddu, Albino Simbula. Il presidente Luigi Manias, che aveva le deleghe dalle socie Maria Giovanna Marenic e Stefania Ariu, dopo aver  verificato la regolarità della seduta ha proceduto all’esame dei punti all’ordine del giorno. Ha presentato le candidature al Consiglio Direttivo di Franco Anedda, Alessandro Lampis, Mauro Pusceddu, che ha proposto sostituiscano i tre consiglieri decaduti Carmelo Casale, Salvatore Nieddu e Pierandrea Ortalli. L’assemblea all’unanimità ha approvato la candidatura dei tre soci e votato la loro elezione a Consiglieri. Il presidente ha poi illustrato ai soci lo stato dell’arte della DOP Miele di Sardegna, evidenziando le difficoltà che a cinque anni dall’invio del dossier alla Regione ha incontrato la pratica.  A seguito della riunione tra il presidente e il capogabinetto Satta ad ottobre e a seguito dell’invio all’ufficio competente di una richiesta per un più rapido e condiviso esame del dossier, si  confida di aver fatto un importante sforzo per ridurre, con le opportune sollecitazioni in itinere, i tempi di conclusione del processo in ambito regionale. L’assemblea ha inoltre ravvisato, fra gli altri aspetti meramente organizzativi, la necessità di lavorare collegialmente all’allargamento della base sociale. 

 

 

 
 
 
 

 

 

 

 

La Regione ha approvato con determinazione del 30 novembre del Servizio produzione dell’Assessorato all’Agricoltura, come già aveva anticipato il 9 novembre a Scano Massimo Licini, il programma apistico regionale 2011/2012. I documenti sono verificabili nel sito della Regione. Si ricorda ai soci che le domande devono pervenire entro il 10 gennaio 2012. 

Care soci e cari soci, vi è stata spedita via mail la convocazione di assemblea ordinaria e il modello per l’eventuale delega di voto, che qui riproponiamo. Il Consiglio Direttivo con la scomparsa del vicepresidente Pier Andrea Ortalli ha perso un suo componente; mentre altri due non possiedono più i requisiti per far parte del Consorzio. Corre l’obbligo per il Consorzio, in osservanza al dettato statutario, di reintegrare i  componenti mancanti o cessati. Le comunicazioni ai soci sull’attività svolta dal Consiglio Direttivo, delegato a perorare la causa della DOP Miele di Sardegna, sono state in passato frequenti e dettagliate; almeno sino al momento in cui il dossier  DOP è stato inoltrato, cinque anni fa, all’ufficio competente dell’Assessorato all’Agricoltura della R.A.S.  Sul rapporto tra Consorzio e Regione il presidente ha più volte e pubblicamente informato (Monti e Montevecchio nel corrente anno)  gli apicoltori sardi, a larghe linee,  sullo stato di avanzamento dei lavori. Si è ritenuto, nell’indire l’assemblea del 5 dicembre, che i soci dovessero invece avere un quadro completo della situazione. Le comunicazioni con i soci avverranno, da ora in poi, mediante posta elettronica e sul blog apiaresosdearbaree.wordpress.com.
 
Il Presidente
Luigi Manias

 

Scarica qui la convocazione dell’assemblea:

CAS.Assemblea 2011.convocazione

Scarica qui il Modello per la delega di voto:

CAS.Modelli.2011.delega voto

Il Segretario dell’ADA Luigi Manias giovedì 20 ottobre 2011 ha incontrato a Cagliari all’Assessorato all’Agricoltura il capogabinetto Satta, alla presenza di un  funzionario del medesimo Assessorato.  Sono stati affrontati i più pressanti problemi dell’apicoltura sarda. Il primo tema trattato, data la necessità di dover trovare una rapida soluzione all’emergenza, ha riguardato l’eradicazione della psilla. Le agenzie d’informazione hanno diffuso la notizia che l’insetto antagonista dell’afide, il psillaehaagus bliterus, è presente in Sicilia, dunque nel territorio italiano. Alla luce di questa importante novità si è ravvisata la necessità di avviare anche in Sardegna una tempestiva attività di sperimentazione per far fronte efficacemente a questa calamità. Luigi Manias ha dunque consegnato al capogabinetto un documento che individua puntualmente tutte le emergenze in cui versa il mondo apistico sardo. Altro tema affrontato e la DOP Miele di Sardegna. Come è noto il dossier è ancora, a distanza di 5 anni dal suo inoltro,  all’esame degli uffici.  Il capogabinetto ha espresso la volontà di sbloccare l’iter e di rimuovere tutti gli elementi ostativi che  hanno impedito alla pratica un rapido decorso. Con il capogabinetto si è comunque concordato di avviare un canale preferenziale di comunicazione con l’ADA. Il Segretario ha inoltre avuto occasione di parlare con il funzionario Tonino Piras, con competenze in Assessorato in apicoltura, con il quale si è discusso della necessità di avere delle rappresentanze apistiche che esprimano le diverse voci dell’apicoltura sarda; delle soluzioni per definire un calendario più breve  d’attuazione del Regolamento 1234; della necessità di rivedere il nuovo testo della L.R. n. 30 affinché possa essere efficacemente discusso nelle sedi legittimate.

Luigi Manias