Interpellato formalmente dal presidente Nino Schirra il dott. Tullio Satta, direttore del Servizio istruttorie e attività ispettive dell’ARGEA, che ha firmato ai sensi del D.M. 13 febbraio 2018 (Domanda Siccità 2017) l’Avviso agli imprenditori agricoli del 7 marzo 2018, ci ha risposto testualmente in data di oggi: “Gli aiuti riguardano i danni alle colture agrarie danneggiate dalla siccità, con esclusione delle foraggere. La declaratoria ministeriale da cui è scaturito l’avviso pubblicato non accenna a danni diretti a carico di specie zootecniche.”

Apiaresos si è già mobilitata ai più alti livelli politici regionali per segnalare l’esclusione del comparto apistico, chiedendo  una pronta decisione a riguardo. Al di la delle immediate e positive rassicurazioni già ricevute dall’Assessore all’Agricoltura, Apiaresos svolgerà, come di consueto, la sua azione di pressione per la soluzione di questa importante vertenza.

Luigi Manias