GadduraAd Olbia martedì 14 aprile abbiamo esposto ad un piccolo gruppo di apicoltori galluresi la bozza approvata dagli apicoltori sardi sulla  nuova proposta di  legge sull’apicoltura. E’ stato spiegato come il testo della proposta di legge, con primo firmatario Piero Comandini, è stato sottoposto ad un rigoroso esame di esperti da cui è scaturita una bozza poi discussa in un assemblea pubblica ad Oristano, dover era presente il gotha dell’apicoltura sarda. Apiaresos ha ritenuto che anche gli apicoltori galluresi dovessero partecipare alla discussione condivisa della bozza licenziata ad Oristano. Sono stati affrontati nel dettaglio gli articoli di maggiore pregnanza: sostegno all’allevamento apistico; sostegni agli investimenti aziendali; comunicazioni ai servizi veterinari e disposizioni sanitarie, divieto di trattamento durante le fioriture, riforestazione e rapporti con le istituzioni.

Si è trattato di un primo approccio di Apiaresos con gli apicoltori galluresi, con i quali si spera di attivare in futuro un articolato programma formativo.

Luigi Manias